iten
Shopping ONLINE

Storia dello Yacht era moderna

Storia dello Yacht era moderna:ripercorriamo gli ultimi settantacinque anni della storia dello Yacht

Yacht Sail Design ti insegna un po' di storia dello Yacht

Storia dello Yacht era moderna terzo periodo: dal 1945 fine della seconda guerra mondiale ai giorni nostri

Con la fine dei J Class finisce l'era delle barche di legno ,il legno con i J class è al massimo livello tecnologico, di li a pochi anni entreranno nella nautica nuove tecnologie e nuovi materiali che cambieranno in modo radicale sia la progettazione che la realizzazione degli Yacht.

1945 si corre la prima edizione della Sydney Hobart Race

La regata più importante dell’emisfero meridionale si corre nel 1945 rimarrà una delle regate più difficili del mondo per condizioni di navigazione i partecipanti sono prevalentemente neozelandesi e australiani.

1945-1950 Il periodo post bellico

Con la fine della seconda guerra mondiale finisce un’epoca nel mondo dello Yacht, l’epoca delle barche antiche, ultima espressione di un mondo che stava andando oltre i suoi limiti con i J Class sei barche costruite per stupire, dei veri ciclopi della vela. Anche queste barche estremizzando tutto il possibile hanno dato il loro contributo tecnologico e il vederle navigare in qualche regate di barche storiche suscitano ancora forti emozioni.

Olimpiadi e mondo della vela

Le olimpiadi sono sempre state una straordinaria fucina di campioni tutti i grandi nomi della vela hanno vinto delle medaglie nelle classi olimpiche la classe che per caratteristiche della barca ha formato il maggior numero di campioni è stata la classe Star barca ultra tecnica che richiede doti tattiche e fisiche notevoli ha imposto il maggior numero di campioni che si sono imposti in ogni ambito della vela fino alla Coppa America.

1952 olimpiadi di Helsinky

Straulino vince per l’Italia l’oro nelle Star,nato a Lussino nel 1914 grazie anche al fido prodiere Nicolò Rode vinceranno alle olimpiadi una medaglia d’oro, una medaglia d’argento, quattro campionati del mondo e 10 campionati europei.

Storia dello Yacht era moderna : 1954 Paul Elvtrom inizia la sua attività nel mondo della vela

Un uomo assolutamente rappresentativo del mondo della vela è sicuramente Paul Elvtrom danese che per talento, tenacia e competenze tecniche lascerà un segno indelebile, velaio progettista di barche e accessori rimane anche lui uno dei grandi innovatori della vela. Vincerà quattro medaglie d’oro alle olimpiadi (record imbattuto),15 campionati del mondo e 8 campionati europei.

1957 Giraglia data di nascita

La Giraglia è la più antica regata d’altura del Mediterraneo la regata più prestigiosa entrerà nella storia dello yacht percorso Saint Tropez Genova o Sanremo passando dallo scoglio della Giraglia a seconda delle edizioni

1957 Admiral’s Cup data di nascita

Manifestazione biennale organizzata a Cowes aperta a squadre di tre  barche per nazione l’Italia si afferma nel 1995, dal 1999 non si corre più.

1958 – 1970 la Coppa America

La Coppa America per gli eventi bellici non si disputerà negli anni compresi trà il 1937 e il 1957 la prima edizione post bellica sarà quella del 1958 con la formula 12 m. stazza internazionale gli americani conquisteranno la Coppa America dal 1958 al 1980 un dominio assoluto.

1960 Ostar nasce la transatlantica in solitario

Percorso da Plymount a Newport chiamata OSTAR si corre in solitario

1960 Olimpiadi di Roma

Data di nascita del regolamento di regata quello attualmente usato

Storia dello Yacht era moderna :1960 -1970 nascono i cantieri navali che faranno la storia dello Yacht moderno

Negli anni ’60 nascono i cantieri che faranno la storia dello yacht moderno:

  • 1821 Champer & Nicolson
  • 1838 Sumbeam Yacht
  • 1880 Moody Yachts
  • 1884 Benetteau cantiere fondato nel 1884 detiene il 20% del mercato mondiale
  • 1943 Halberg Rassy
  • 1950 Nauticat
  • 1957 Janneau ora gruppo Benetteau
  • 1959 Contest
  • 1963 Dheler
  • 1963 Amel
  • 1964 Dufour Yacht
  • 1965 Wauquiez
  • 1966 Nautor Swan nasce nel 1966 in Finlandia con la sua prima barca Swan 36 progetto n.755 di S&S (prodotte 90 barche) la vittoria nel 1972 alla Bermeda Race e nella Witbread nel 1973 con lo Swan ’65 progetto S&S confermano la qualità delle sue barche che saranno destinate a entrare nella storia dello Yacht.
  • 1970 Comet
  • 1970 Solaris
  • 1973 Baltic barche con una filosofia simile a quella degli Swan ma tecnologicamente più evolute
  • 1973 Hunter Marine
  • 1974 Grand Solei
  • 1976 Sweden Yacht
  • 1978 Oyster Marine
  • 1979 Cookson Boats Nuova Zelanda
  • 1979 X- Yacht
  • 1989 Najad
  • 1991 Southern wind Shipyard Sud Africa

Storia dello Yacht era moderna : seconda metà  degli anni ‘50 nascono le velerie Hood e North Sails faranno parte della storia dello yacht

La veleria Hood alla fine degli anni ‘50 con l’invenzione del Dacron darà una svolta al mondo della vela grazie a Ted Hood geniale tecnico che inventerà anche le vele pannellate, gli avvolgifiocchi e gli avvolgiranda, grazie a lui e alle numerosissime vittorie anche in Coppa America  come timoniere le vele Hood armeranno le barche di Coppa America dal 1957 al 1977 passerà alla storia dello yacht Il testimone sarà preso dalla veleria North Sails che si imporrà in Coppa America per decenni,nelle classe olimpiche e nei monotipi e entrerà nella leggenda  per numero di vittorie, uno straordinario team di tecnici che per decenni ha sbaragliato i concorrenti anche grazie allo sviluppo di nuove tecnologie vedi 3DL e nuovi materiali molto innovativi e svilupperà anche il software di progettazione e di taglio delle vele. Anche in questo caso nascerà una multinazionale.

1960 – 1970 nascono le prime barche in vetroresina

Iniziano a farsi vedere le prime barche in vetroresina sono francesi cercano di replicare le barche in legno come forme e progetti si cerca di industrializzare il prodotto barca, per aumentare i clienti e abbassare i prezzi. Nasce anche il primo monotipo almeno come lo intendiamo noi è il Meteor progettato dal tedesco Van de Stat geniale progettista tedesco noto per le prestazioni delle sue barche, il Meteor verrà prodotto in centinaia di esemplari una barca molto riuscita diventerà il primo monotipo.

1960 – 2013 Ron Holland

Ron Holland disegna la prima barca nel 1966 neozelandese si afferma con i suoi progetti nella classe IOR le sue barche si affermeranno in tutto il mondo le sue barche si affermeranno anche Fastnet nella Sidney Hobart Race progetterà barche anche per cantieri molto noti (SWAN) attualmente progetta solamente maxi Yacht da crociera

Storia dello Yacht era moderna:i grandi navigatori

1966 – 1967 Francis Chichester primo giro del mondo con solamente uno scalo

1966 – 2013 i fratelli Harken

I fratelli Harken passeranno alla storia dello yachting per aver costruito i primi bozzelli su sfere di plastica la loro intuizione a metà degli anni ‘60 debutteranno all’ olimpiade di Acapulco in Messico da allora i loro bozzelli non sono più scesi dalle barche vincenti.

1968 Middle Sea Race data di nascita

Rimane una delle regate trà le più tecniche del mondo dove la meteorologia ha un aspetto determinante

1968-1969 giro del mondo senza scalo

Robin Knox Johnston primo a terminare giro del mondo senza scalo poco dopo sarà anche Bernard Montessier la leggenda della vela Francese a fare il giro del mondo senza scalo.

1968 Golden Globe giro del mondo per solitari

Su nove partecipanti arriverà solamente Knox-Johnston Montessier al comando della corsa dirige verso la Polinesia

1970 Sidney Hobart data di nascita

La regata d’altura più importante dell’emisfero australe

1970 primo giro del mondo in solitario da Est verso Ovest L’inglese Chay Blyth sarà il primo a circunnavigare il mondo controvento

1973 – 1974  Witbread Round the World Race diventerà Volvo Race Sayula II Swan 65’ progetto S&S barca praticamente di serie vince la prima edizione della Witbread  il cantiere Nautor entra nella leggenda.

1978 Route de Rhum regata creata dai francesi

Regata che si corre da St.Malo a Point a Pitre Guadalupa

1978 Sardinia Cup data di nascita

Versione italiana dell’Admiral’s Cup si corre ogni due anni sempre a squadre

1979 Transat Jacques Verne data di nascita

Chiamata anche Route du Café si corre in coppia

Storia dello Yacht era moderna le stazze :1970 nasce la stazza IOR la sua importanza

La stazza IOR è stato un momento importante della vela in quanto il nuovo regolamento dava la possibilità nelle classi minori di potersi costruire la barca in casa testando nuove soluzioni tecniche, inoltre questo regolamento avvicinava maggiormente le barche costruite  secondo questo regolamento alle barche da crociera

Storia dello Yacht era moderna : 1970 – 1980 la costruzione in serie, i primi grandi cantieri, le infrastrutture nautiche

Continua  svilupparsi e a perfezionarsi la barca in vetroresina anche i progettisti si avvicinano al nuovo materiale nascono le prime barche in vetroresina con una loro identità i cantieri mettono nei capannoni delle piccole linee di produzione la clientela si allarga e nascono le prime infrastrutture, i marina attrezzati per la nautica da diporto.

Da segnalare la nascita in America del J24 un piccolo cabinato di 7,50 metri che entrerà di diritto nella storia dello Yacht sarà il primo monotipo a imporsi a livello mondiale e la prima barca che metterà a confronto equipaggi di tutto il mondo.

1976 MINITRANSAT uno straordinario banco di prova

Nel 1976 si corre la Minitransat una regata in solitario per barche lunghe 6,50 m secondo un loro semplice regolamento di classe questa regata sarà un banco di prova per timonieri e progettisti soprattutto francesi che avranno modo di sperimentare soluzioni tecniche che ritroveremo sulle barche da regata più grandi e sulle barche da crociera dei giorni nostri.

Storia dello Yacht era moderna :1978 Barcolana la regata evento

Nata a Trieste nel 1978 come regata di circolo di fine stagione si corre la seconda domenica di ottobre è arrivata a sfiorare i 2000 partecipanti, rimane trà gli eventi legati alla vela una delle manifestazioni più riuscite e prestigiose  forse la regata espressione dello Yachting

1980 – 1990 Coppa America

Nel 1980 sono sei i consorzi che avanzano la sfida  alla Coppa America alla fine di stabilire chi sarà lo sfidante viene istituita la Louis Vuitton Cup anche gli italiani trà gli sfidanti ,la barca si chiama Azzurra e farà la storia della vela italiana finirà terza trà gli sfidanti. Vinceranno gli australiani con una barca con una ciglia innovativa con le alette, l’America perde la Coppa dopo 132 anni. Quattro anni dopo Dennis Conner con Stars & Stripes riporta in America la Coppa ma dovrà vedersela prima con 13 consorzi sfidanti. L’edizione del 1988 vede Neozelandesi contro Americani i neozelandesi con monoscafo (37 m.) gli americani con un catamarano (18 m.) vinceranno gli americani.

Nel 1988 viene istituita la nuova classe Coppa America IACC vengono sostituiti i 12 m S.I.

Storia dello Yacht era moderna :1980-1990 Il mondo del charter si afferma come fenomeno di massa

Nella seconda metà degli anni 80 l’economia cammina forte in tutto il mondo, nascono nuovi cantieri e nuovi clienti ormai la vetroresina è un prodotto affermato e apprezzato dal pubblico le barche si allungano e si allargano su esigenze dettate dal mondo del charter che con forti ordinativi condiziona i cantieri più grossi, ormai la barca in legno è un ricordo. In questo decennio si consolidano cantieri navali che diventeranno dei colossi della nautica e che svilupperanno nuove tecnologie di costruzione .

1986 La stazza IOR si modifica

La stazza IOR a fine anni ’80 entra in crisi entriamo in un periodo di transizione dove le barche corrono anche con più certificati di stazza la stazza ORC sarà il successore dello YOR ma si correva anche con la stazza IMS e CHS creando ulteriore confusione e disaffezione verso il correre a rating è in questa fase che in molti paesi inizia il declino delle barche che corrono a rating

Storia dello Yacht era moderna :1980 – 1990 Le classi a compenso e i monotipi

I monotipi negli anni dal 1990 fino al 2013 metteranno in crisi le classi a compenso gli armatori stufi dei regolamenti e degli ingenti costi per avere una barca competitiva dirottano la loro attenzione sui monotipi che con il passare del tempo si affermano maggiormente.

1985 IMS data di nascita

IMS una stazza molto complessa da calcolare e gestire da parte degli armatori anche se rimane un sistema preciso per calcolare in via teorica le prestazioni di una barca. Lo sforzo di imporre regolamenti di stazza che trasformano barche da regata a barche sempre più vicine alle comodità delle barche da crociera invoglia gli armatori che possono utilizzare le barche anche in vacanza oltre che in regata, di fatto si creeranno  solamente due flotte quella italiana e spagnola e poche altre nazioni a essere interessate a questo tipo di manifestazioni, anche il campionato del mondo che si corre ogni anno sempre in Mediterraneo non è altro che una regata trà  armatori spagnoli e Italiani

1986 ARC Atlantic World Crusing  la regata dei croceristi e non solo

Nel 1986 nasceva la ARC come la chiamano i velisti una sorta di rally velico diviso per classi che aveva lo scopo di rendere più piacevole e divertente il trasferimento delle barche da charter che andavano a svernare ai Caraibi negli anni si sono aggiunti molti appassionati armatori e la manifestazione ha assunto grande rilevanza internazionale fino a raggiungere nel 2012, 230 equipaggi un numero importante.

1982 Around Alone giro del mondo a tappe in solitario

Sono 5 le tappe con tappe lunghe trà i 2500 e le 7000 miglia.

1980 Swan Cup

Un appuntamento biennale molto importante si corre in Mediterraneo in Sardegna a Porto Cervo organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda e nella versione caraibica a Tortola una straordinaria manifestazione ideata per le sue barche dal cantiere Nautor i rating sono calcolati dal cantiere e il livello è molto alto un appuntamento al top al quale tutti gli yachtman vorrebbero partecipare.

Storia dello Yacht era moderna :1990-2000 il leasing nella nautica

Negli anni ‘90 i francesi inventano il leasing nautico, loro hanno costruito le infrastrutture nautiche, porti attrezzati e cantieri, bisogna assolutamente rinnovare il parco barche e il leasing nautico è studiato per dare tale impulso che creerà in Francia e non solo  il fenomeno nautica di massa e moltissimi posti di lavoro. Sarà un modello esportato anche in altri paesi ma non con lo stesso successo.

1990 – 2000 Coppa America

Nel 1992 America 3 con Baddy Melges vince la Coppa contro lo sfidante Moro di Venezia timonato da Paul  Cayard armatore Raul Gardini con sponsor Montedison. Nel 1995 Team New Zeland con Roussell  Coutts vince contro Young America con Dennis Corner al timone e porta la Coppa America ai neozelandesi. Nel 2000 la Coppa viene vinta da Team New Zeland con Roussel Coutts contro Luna Rossa timonata da Francesco de Angelis

1992 Vendé Globe giro del mondo in solitario senza scalo

La lunghezza del giro del mondo senza scalo  è pari a 32000 miglia mediamente i migliori impiegano 65 giorni.

1996 olimpiade di Savannah

Il Laser diventa classe olimpica, la deriva moderna entra alle olimpiadi.

1996 l’IYRU si trasforma in ISAF “International Sailing Federation”

Nuova Zelanda paese di vela e velisti

Una nazione come la nuova Zelanda cosi lontana geograficamente da dove è nata la storia dello Yacht, riesce a imporsi con skippers, equipaggi, barche e tecnologia a partire dalla Coppa America vinta nel 1995 e nel 2000 chiaramente gli esperti della vela conoscevano le doti velistiche della Nuova Zelanda ma il grande pubblico e i media non ne erano a conoscenza. Tecnologicamente i cantieri neozelandesi fanno scuola grazie all’ esperienza fatta sui materiali compositi i neozelandesi erano partiti con largo anticipo nel loro utilizzo ricordiamoci che è loro il primo Coppa America costruito in vetroresina ,il cantiere Cookson  Boats  dove vengono costruite le barche di Coppa America neozelandesi  rimane un punto di riferimento della vela mondiale.

2000 – 2010 Coppa America

Nel 2002-2003 Alinghi con Roussell Coutts vince la Coppa contro Neuw Zealand portando la Coppa in Europa per conto dell’armatore svizzero Bertarelli Nel 2007 la Coppa viene disputata in Spagna a Valencia vinceranno gli svizzeri contro i neozelandesi.

Nel 2010 siamo ancora a regatare a Valencia dopo varie dispute legali e vedono il trimarano americano BMW ORACLE contro il Catamarano Alinghi

2000-2010 decennio di consolidamento

Potremmo definirlo un decennio di consolidamento del fenomeno Yachting vengono coinvolte nella produzione nuove nazioni tipo la Polonia e altri paesi con bassi costi della mano d’opera, il prodotto barca è sempre più industrializzato. In questo decennio arrivano anche i nuovi materiali, le fibre esotiche, carbonio ,Kevlar, Spectra e resine epossidiche sono sempre più presenti non solamente sulle barche da regata ma anche sulle barche da crociera anche nella realizzazione delle vele sia come aereodinamica che come materiali si fanno passi enormi.

Storia dello Yacht era moderna : il modello francese nella vela

Fino ad adesso non ho mai accennato al fenomeno Yachting in Francia perché ai francesi voglio dedicare un analisi a parte. Diciamo che i francesi almeno fino alla seconda guerra mondiale non hanno un peso particolare nella storia dello Yachting, i bretoni sono marinai speciali questo è risaputo, ma la Francìa avrà un ruolo determinante nella vela a partire dagli anni 60. In Francia nascono cantieri vedi  Benetteau la vela viene insegnata a scuola, è un fiorire di scuole vela e di attività nautiche.

A livello agonistico i francesi si sono costruiti un mondo a parte :

  • regate intorno al mondo in solitario senza scalo Vendèe Globe
  • sono più interessati alle grandi regate in solitario
  • il giro di Francia a vela
  • Mini Transat 650 nascono e si sviluppano rapidamente i monotipi
  • sono marginalmente interessati alla Coppa America e alle regate a compenso
  • nella progettazione nasce una scuola e studi molto affermati
  • la tecnologia di costruzione nelle barche da regata raggiunge livelli altissimi

dal punto di vista del pubblico

  • lo Yachtman francese è molto meno snob dell’inglese e dell’americano, nasce il concetto di navigare ma anche di regatare  in famiglia che sarà alla base del loro successo commerciale
  • le regate francesi sono molto seguite dal pubblico che ama i suoi skipper
  • riescono a avvicinare sponsor importanti e media francesi palano spesso di vela
  • gli skipper affermati in Francia hanno una grande visibilità mediatica
  • la Francia è il paese con più scuole vela ma la scuola dei Glenan in Europa rimane la più importante

Se ci ripensiamo in Francia si ha l’impressione che il mondo della vela sia gestito da un’attenta regia, la vela viene gestita molto attentamente raramente sbagliano.

Peccato che in parte sia andato perso il confronto, lo spettacolo delle regate internazionali ma loro lavorano su un modello di vela diverso.

2013 Coppa America vincono gli americani

Coppa America corsa nelle acque di San Francisco pochi consorzi vi partecipano solamente 4 le barche sono catamarani di 20 metri altamente performanti che volano praticamente sull’acqua molto spettacolo e molto pericolo io la ricorderei più che per le prestazioni delle barche per la morte del povero

2013 il mondo delle regate

Dal 2000 al 2013 i monotipi si affermano anche su barche di 52′, le barche a rating sono in declino solo in alcune nazioni esistono delle flotte che regatano a rating, la vela olimpica tiene sono cambiate un po’ di classi ma l’interesse resiste, la Coppa America grazie ai suoi costi e alla sua esasperazione ha allontanato l’interesse del grande pubblico due o tre consorzi non rappresentano la vela mondiale. Quello che manca veramente adesso è un campionato del mondo su barche tecnologiche in monotipia ma con costi accessibili dove molte nazioni possono partecipare e dove gli skipper e equipaggi possono confrontarsi. L’ eccessiva presenza di monotipi ha fatto si che classi nascono e muoiono nel giro di poche stagioni solamente grossi cantieri con grosse possibilità possono sostenere una classe per anni fino alla piena affermazione mondiale.

Storia dello Yacht era moderna : 1800 – 2013 Soldi e storia dello Yacht

La storia dello Yacht  è strettamente correlata con le disponibilità dei suoi armatori ripercorriamo insieme anche questo lato dello yachting sono cinque le figure altamente rappresentative:

Thomas Lipton: patrimonio 2,5 miliardi di dollari (stimato al 1915) ha partecipato a cinque Coppa America cercando di riportare la Coppa America in Inghilterra ma senza esito.

Harrol Vanderbilt: patrimonio 195 miliardi di dollari (stimato 1935) vinse la Coppa nel 1930,1934 1937.

Marcel Bich: patrimonio 1,4 miliardi di dollari (stimato 1975) quattro coppe America  senza successo (1970,1974,1977,1980).

Raul Gardini: 3 milardi di dollari (stimato 1987) una Coppa America Larry Ellison: patrimonio 41 miliardi di dollari (stimato 2013) due coppa America vinte

Storia dello Yacht era moderna : le ultime barche del passato ai giorni nostri Star, Dragone e Dinghy

Ultime barche a regatare e eredità di un passato ormai lontano sono i Dragoni, le Star  e i Dinghy tre classi veramente inossidabili al tempo che mantengono il loro fascino e il loro contenuto agonistico e che regatano ancora in molte nazione con una buona diffusione.

Storia dello Yacht era moderna: conclusioni

Come avete potuto vedere 200 anni di storia hanno contribuito a far nascere un fenomeno di massa ,un fenomeno importante che coinvolge e coinvolgerà un numero di persone sempre maggiore,le nuove tecnologie di progettazione  i nuovi materiali svilupperanno barche sempre più veloci e comode,il mondo delle regate è in continua evoluzione nuovi paesi si affacciano allo sport della vela,il mondo della vela speriamo esca definitivamente dalla crisi e si metta con la poppa la vento.

Storia dello Yacht era moderna fonti di informazione

Un particolare ringraziamento al progettista Carlo Sciarelli che nel suo libro lo Yacht edito da Mursia ripercorre con grande e direi unica competenza la storia dello Yacht fonte di ispirazione di questo articolo.

Altre fonti: Wikipedia,Il giornale della Vela

Storia dello Yacht era moderna: link utili

Sydney Hobart Race
Velerie Hood
North Sails
Paul Elvtrom
Admiral’s Cup
Coppa America
International Sailing Federation
Vendèe Globe
Mini transat 650
Giro di Francia
Classe Star
Classe Dragone
Classe Dinghi

Yacht Sail Design ti consiglia di leggere anche:

Storia dello yacht 800
Storia dello yacht antichità
Storia dello yacht Italia

storia dello yacht era moderna

 © Copyright www.yachtsaildesign.com 2013-2014. Tutti i diritti riservati


Price:
Category:     Product #:
Regular price: ,
(Sale ends !)      Available from:
Condition: Good ! Order now!

by

CONSULTA  L' E-STORE

Clicca:INDICE  E-STORE
Troverai prodotti relativi a: