iten
Shopping ONLINE

Dotazioni sicurezza ISAF regolamento

Dotazioni sicurezza ISAF regolamento, scopriamo con Yacht Sail Design quale attrezzatura di sicurezza sono necessarie per partecipare con la propria barca a regate di altura classe 2 e 3

Tutti materiali riportati nei seguenti elenco possono essere forniti da Yacht Sail Design contattatemi direttamente

fabio.mauri@yachtsaildesign.com

Premessa: questo articolo è il riassunto di quanto presente sul web, vuole essere una guida indicativa per armatori che si vogliono avvicinare all’Altura e alle norme ISAF.

Pertanto le informazioni riportate vanno controllate sempre con il regolamento ISAF e i successivi aggiornamenti, Yacht Sail Design non si assume nessun tipo di responsabilità.

Inoltre vi pubblichiamo l'ultima versione del regolamento ISAF sulla sicurezza disponibile solamente in inglese datato 2016

Ultima versione regolamento ISAF  generale e sicurezza

Normativa Vela Altura della FIV

Dotazioni sicurezza ISAF regolamento: che cos'è l’ISAF che compiti ha

ISAF o “International Sailing  Federation” è l’organo internazionale  che regolamenta tutta l’attività velica sul piano internazionale

Dotazioni sicurezza ISAF regolamento: una materia poco conosciuta

L’ISAF tra le sue attività regolamenta tutta la sicurezza della barca intesa come costruzione ,attrezzature dotazioni della barca e dotazioni personali e formazione equipaggio.

Dotazioni sicurezza ISAF: il consiglio di Yacht Sail Design

L'UVAI fornisce un servizio che non tutti conoscono la possibilità di richiedere la visita di uno stazzatore a bordo e di richiedere una "certificazione di conformità" alla normativa ISAF di tutte le dotazioni che abbiamo a bordo, il certificato ha validità annuale 1.1-31-12 il costo è di 70,00 euro più le spese sostenute dallo stazzatore per raggiungere la barca.
Per cui se fate regate internazionali in classe 1-2-3 è un bel modo per presentarsi alle regate con tutto il materiale già verificato da un giudice si eviteranno sorprese dell'ultimo minuto.

Attenzione da 1 maggio 2016 è diventata obbligatoria la cappottina anti spruzzo da applicare sui salvagenti per evitare di respirare acqua nebulizzata.
Attenzione le cappottine in commercio non sempre si adattano ai salvagenti o i salvagenti non hanno gli attacchi per la cappottina verificate la compatibilità.

Dotazioni sicurezza ISAF regolamento: la classificazione delle regate in base al tipo di percorso e alla distanza

Le regate offschore vengono classificate in base a una serie di parametri in classi, in Italia le regate Offshore valide per il Titolo  di campione italiano sono:

  • Giraglia Rolex Cup  (Regata di categoria tre con obbligo zattera)
  • Roma per 2 (Regata di categoria tre)
  • Roma x tutti (Regata di categoria tre)
  • Regata dei Cetacei (Regata di categoria quattro)
  • 151 mg Trofeo Calandrin (Regata di categoria tre)
  • Rimini – Corfù – Rimini (Regata di categoria tre)
  • 500 x 2 (Regata di categoria tre)
  • La lunga bolina (Regata di categoria tre)
  • Regata dei tre golfi (Regata di categoria tre)
  • La duecento (Regata di categoria tre con obbligo zattera)
  • La cinquecento (Regata di categoria tre con obbligo zattera)
  • Brindisi Corfù Brindisi (Regata di categoria tre con obbligo zattera e luci su salvagenti)
  • Civitanova Sebenico (Regata di categoria tre con obbligo zattera e luci su salvagenti)
  • Palermo Montecarlo (Regata di categoria tre con obbligo zattera)
  • RiGaSa – Rimini (Regata di categoria tre)
  • Trieste San Giovanni in Pelago (Regata di categoria tre)

Altre regate altura

  • Rolex Middle Sea Race (Regata di categoria due)
  • Ravenna San Giovanni in Pelago (Regata di categoria tre con obbligo zattera)
  • Regata degli isolotti (Regata di categoria tre)
  • Vulcano  Maxi Race  (Regata di categoria tre)
  • Coppa Asteria (Regata di categoria tre)
  • Regata delle Torri Saracene (Regata di categoria tre)
  • Roma Giraglia (Regata di categoria tre)
  • Rimini Corfù Rimini (Regata di categoria tre con obbligo zattera)
  • Carthago Dilecta Est (Regata di categoria tre con obbligo zattera)
  • 100 miglia del medio Tirreno (Regata di categoria tre)
  • 41 parallelo (Regata di categoria tre con obbligo zattera)
  • Regata internazionale Est 105 (Regata di categoria tre con obbligo zattera)

A fianco della regata nell’ elenco sopra esposto viene riportata la categoria della regata secondo ISAF come vedete la classe predominante è la classe 3

Dotazioni sicurezza ISAF regolamento: classe due come sono classificate e  cosa prevedono

Regate classe 2 sono regate di estesa durata lungo la costa o in vicinanza della costa, nelle quali le imbarcazioni devono possedere un elevato grado di autosufficienza

Dotazioni sicurezza ISAF regolamento: classe tre come sono classificate e  cosa prevedono

Regate categoria 3 sono regate in acque aperte la maggior parte  del percorso è protetto o vicino alla costa

Cosa prevede l’ISAF per la classe tre una sintesi di Yacht Sail Design si consiglia di consultare l'ultima versione in inglese  intanto incominciamo a farci un’idea.

  • Acqua potabile emergenza almeno 9 litri in appositi contenitori sigillati
  • Una bussola magnetica di tipo marino  indipendente da fonti di energia della barca
  • Fanali di navigazione di riserva alimentati indipendentemente dall’impianto della barca
  • Motore ausiliario deve garantire una velocità minima di 1,8 x radice quadrata della lwl in metri o radice quadrata della LWL in piedi
  • Ciascun serbatoio del carburante deve avere una valvola di chiusura
  • Il carburante imbarcato deve garantire la ricarica delle batterie per la durata della regata e una eventuale navigazione a motore con un minimo di 8 ore
  • Batterie per avviamento motore bisogna avere una batteria separata dedicata solo al motore
  • Apparati per comunicazione e determinazione della posizione radar AIS VHF
  • Una radio VHF fissa con potenza 25 W inoltre deve avere canale 72
  • Una antenna emergenza se l’antenna principale è sull’albero
  • Specifiche installazione radio e cavo e antenna
  • Un VHF portatile impermeabile o in custodia impermeabile
  • Una radio ricevitore per ricevere i bollettini meteo indipendente dal VHF
  • Un sistema di localizzazione GPS
  • Cavi di sicurezza (life line) e punti di ancoraggio e penzuli statici
  • Le life line devono essere assicurate con golfari alla coperta montate a dritta e a sinistra garantendo un sicuro attacco alle cinture di sicurezza
  • Le life line devono essere in acciaio cavo 1 x 19 fili o cinghie in Dynema e/o Spectra di pari carico
  • Se in acciaio i cavi devono essere non verniciati e senza rivestimenti
  • Life line carico rottura 20 kn
  • Punti di ancoraggio vicini alle postazioni di lavoro fissati con piastre e perni passanti alla coperta Un membro equipaggio deve potersi agganciare prima di salire in coperta e sganciarsi dopo essere sceso sottocoperta con la possibilità di muoversi rapidamente in coperta tra le varie zone di lavoro rimanendo agganciato
  • La disposizione dei punti di ancoraggio deve essere fatta in modo che che due terzi equipaggio sia agganciata senza contare sui cavi di sicurezza (life line)
  • Avere almeno due estintori da 2 kg. a polvere
  • Due ancore con catena e cima di utilizzo immediato
  • Manuale di pronto soccorso
  • Torcia stagna con batteria e lampadina di rispetto
  • Riflettore radar passivo
  • Ecoscandaglio o scandaglio a sagola
  • Indicatore velocità e log contamiglia
  • Sistema di governo di emergenza o barra di emergenza in metallo
  • Equipaggio deve conoscere i metodi alternativi di governo
  • Materiale di rispetto
  • Nome barca deve essere scritto su cinture sicurezza zattera e salvagenti
  • EPIRB a 406 MHz con GPS interno e anche un trasmettitore a 121 MHz per guidare la localizzazione
  • EPIRB deve essere registrato presso autorità competenti
  • Tormentina obbligatoria, colore fluorescente rosa arancione o giallo o avere su ambedue i lati almeno un 50 % di superficie altamente visibile materiale ammesso Dacron  non ammesso carbonio ammesso  Spectra o Dynema
  • Un sistema di attacco inferitura “indipendente” un sistema di fissaggio prontamente disponibile e un sistema permanentemente disponibile
  • La tormentina ha una superficie calcolata secondo una formula
  • Giubbotti salvagente uno per ciascun membro equipaggio
  • Luce di emergenza sui salvagenti omologata
  • Cappuccio anti spray per salvagente omologato
  • Imbragatura sicurezza omologata
  • Il salvagente se di tipo gonfiabile con gonfiaggio automatico deve avere anche il gonfiaggio manuale
  • Salvagente minimo 150 N
  • Salvagente dotato di fischietto e materiale riflettente e con cintura omologata
  • Bomboletta di ricambio e pastiglie di sale di ricambio
  • Penzulo lunghezza 2 m.
  • Il 30 % dell’equipaggio deve avere un penzulo doppio a due metri e a un metro
  • Cinture di sicurezza di ricambio pari al 10 % equipaggio
  • Cinture acquistata dopo 2001 deve avere un segnale di sovraccarico sulle cuciture
  • I salvagenti devono essere dotati di cinghia inguinale
  • Moschettoni dei penzuli devono essere dotati di doppia sicurezza contro apertura accidentale
  • Moschettoni dei penzuli si possano aprire sotto carico
  • Un coltello per emergenza personale
  • Provare prima della regata tutto il materiale di sicurezza
  • Familiarità con pronto soccorso almeno un membro equipaggio

Dotazioni sicurezza ISAF regolamento: cosa prevede il regolamento ISAF
Copia regolamento ISAF tradotto da Umberto Verna 2013
Dotazioni sicurezza ISAF: informativa UVAI
Leggete la normativa altura della FIV

Dotazioni sicurezza ISAF regolamento: anche l’equipaggio è soggetto alla normativa ISAF

Anche l’equipaggio deve avere a bordo almeno due persone uno è lo skipper che abbiano partecipato al corso ISAF.
Attenzione che questa certificazione ha una durata di tre anni e poi deve essere rinnovata, anche il tipo di corso e il relativo programma è fatto in funzione del tipo di regate alle quali si vuole partecipare controllate bene tutto prima di iscrivervi.

Corso sicurezza Umberto Verna
Centro addestramento Anzio
Corso Yacht Club Italiano

Dotazioni sicurezza ISAF regolamento: facciamo un esempio su una  regata di categoria 3 le più diffuse in Italia “ROMA per tutti” in questo caso è l’organizzazione che puntualizza il materiale minimo di sicurezza che vuole a bordo.

  • Stay Lines (Life Line)
  • Cinture di sicurezza per tutti i componenti l’equipaggio
  • Ancora di rispetto
  • Almeno 30 litri di acqua facilmente asportabile
  • Bussola di riserva
  • Carte nautiche non solo elettroniche
  • Quadretto ubicazione dotazioni sicurezza
  • Zattera autogonfiabile omologata per in numero persone equipaggio
  • Controlli e revisione zattera
  • Torcia stagna alta potenza con batterie barca
  • Quattro razzi a paracadute + quattro fuochi a mano + due fumate arancione
  • Sagola da lancio da 15 m.
  • Coltello da tenere in pozzetto o in coperta
  • VHF Portatile con custodia stagna
  • Corno da nebbia
  • Torce elettriche con batterie riserva
  • Pompa sentina supplementare
  • Due secchi da 8-10 litri
  • Luci di navigazione indipendenti da quelle fisse
  • Fiocco da vento duro
  • Antenna VHF di riserva
  • Bandiera "K" per avaria radio
  • Nome della barca sui salvagenti (Giubbotti e anulari)
  • Tappi legno dolce cuneiforme
  • Cesoia taglio sartiame
  • Attrezzatura di rispetto (per avarie organi di governo)
  • Quattro razzi paracadute
  • Quattro fuochi a mano rossi
  • Tre boe fumogene
  • Asta galleggiante con bandiera (Asta IOR) - almeno 1.80 m. sul livello del mare equipaggiata con : Boetta fumogena (una delle tre).
  • Boetta lampeggiante
  • Ancorotto galleggiante
  • Fischietto su giubbotto salvagente

Dotazioni sicurezza ISAF regolamento: le certificazioni dei materiali

Tutti i materiali legati alla sicurezza sono sottoposti da Enti di Certificazione a collaudi che ne verificano la qualità e la classe di appartenenza per cui troveremo le certificazioni ISO e SOLAS dovremo verificare se il nostro materiale che abbiamo a bordo sia conforme alle certificazioni richieste

Dotazioni sicurezza ISAF regolamento: materiali conformità ISAF

Raramente troverete sui prodotti  legati alla sicurezza il marchio “conforme normativa ISAF” solamente la Plastimo leader mondiale della sicurezza in barca a vela riporta sui suoi prodotti questa decrizione

Dotazioni sicurezza ISAF regolamento: controlli a bordo

L’organizzazione si riserva di fare controlli a bordo per verificare che le normative ISAF siano rispettate ,nel caso di inadempimenti può annullare l’iscrizione della barca alla regata o al termine della regata può squalificare una barca che non ha rispettato le norme di sicurezza ISAF

Dotazioni sicurezza ISAF regolamento: i costi dei materiali per essere in regola con la normativa

Il pacchetto ISAF comprensivo di tutto il materiale necessario a essere in regola rimane comunque elevato anche se questo costo vi aiuterà a aumentare lo standard di sicurezza non solamente in regata ma anche in un normale utilizzo della barca

Dotazioni sicurezza ISAF regolamento: informarsi sempre

Il suggerimento di Yacht Sail Design è di rimanere informati sulla materia e quando esce il bando di regata verificate se siete a norma sia come barca che come equipaggio

Dotazioni sicurezza ISAF regolamento: conclusioni

Una materia non semplicissima che richiede un momento di studio anche se i circoli cercano di aiutare i partecipanti mettendo a disposizione un elenco di materiali necessari che sicuramente aiuta molto.

Questi regolamenti non sono un capriccio di organizzazioni internazionali ma servono oltre che per evitare sciagure anche per formare gli armatori in fatto di sicurezza una materia ancora non molto conosciuta nel mondo delle regate e non solo

Dotazioni sicurezza normativa italiana

Tratto dal sito di Ezio Fonda noto giudice di regata

Dotazioni sicurezza

Indirizzi utili

Per qualsiasi necessità potete contattare l’ISAF presso:

technical@isaf.co.uk
www.sailing.org
www.sailing.org/regulations
www.sailing.org/specialregs

Dotazioni sicurezza ISAF: elenco costi

Nella tabella Excel allegata troverete elenco materiale ISAF listino prezzi Yacht Sail Design.

La tabella è divisa secondo due metodologie

  • Il primo elenco si riferiscono a materiale di qualità ma cercando di contenere i costi
  • Il secondo elenco si riferisce a materiale al TOP senza tenere conto contenimento costi

Vedi scheda tabella

Scarica Tabella

 

 

 

Per ogni ordine chiarimento o informazione contattatemi direttamente:

fabio.mauri@yachtsaildesign.com

Barca a vela sicurezza impianto elettrico

© Copyright www.yachtsaildesign.com 2014-2015. All rights reserved

10062015

 

 

 

 

Category: Product #: Regular price:$ (Sale ends ) Available from: Condition: Good ! Order now!

CONSULTA  L' E-STORE

Clicca:INDICE  E-STORE
Troverai prodotti relativi a: